Repertorio

Il repertorio del coro comprende opere di grandi dimensioni come il Requiem di Verdi, il  Requiem  di Mozart, i Carmina Burana di Orff, la Messa del Giubileo di M. Haydn, la Messa di Gloria di Puccini, varie messe di Mozart, la Creazione di J. Haydn, la rappresentazione del masque Didone e Enea di Purcell oltre a oratori, numerose messe e melodrammi.

Ultimamente il coro ha eseguito un programma monografico dedicato a Brahms che esegue con l’organista Roberto Canali.
Inoltre il repertorio del coro è arricchito da brani sacri poco consueti di grande impatto  vocale ed emozionale come O Salutaris Hostia di Vytautas Miskinis (Lituania), In monte Oliveti di Juozas Naujalis (Lituania), Ave Maria di Heitor Villa-Lobos (Brasile), Halleluja Pelo Tsa Rona (Sud Africa – Lesotho); il criterio di ricerca “dell’inconsueto” o del “poco eseguito” si ritrova anche nella scelta del repertorio profano: da citare Odi et amo dai Catulli Carmina di C. Orff, l’Alleluja di Francesca Romana Gualtieri per coro e orchestra, eseguito dal coro in prima assoluta e brani più insoliti per la coralità occidentale quali Lammabada, Yatatanna e Ya ghzaiel di Toufic Succar (Libano), e Burlatskaja di Archangelsky (Russia).
Poiché la  musica popolare brasiliana è il punto di contatto tra il coro e Il Coro Scenico BossaNossa  di Ribeirão Preto – São Paulo do Brasil, il repertorio del coro è animato anche da brani di autori brasiliani quali Oceano di Djavan, Samba do avião di Tom Jobim, Voçê vai me seguir di Cicho Buarque de Hollanda eseguiti negli arrangiamenti corali di José Gustavo De Camargo. Infine, per omaggiare il grande Antonio De Curtis, ci piace ricordare il bellissimo arrangiamento del nostro Direttore del brano più famoso scritto da Totò – Malafemmena  – eseguito  dal coro anche in tournée in Libano.
Da citare ancora nel repertorio brani canonici sacri come l’Alleluia di Haendel, l’Ave verum di Mozart e Locus Iste di Bruckner, mentre i brani operistici più celebri, tratti da opere liriche italiane come Nabucco, Mosè, Madama Butterfly, Cavalleria Rusticana, Macbeth, etc, coronano l’escursus musicale.

Lascia una risposta